Pubblicazioni di matrimonio e celebrazione di matrimoni civili

Descrizione: 

La richiesta di pubblicazione di matrimonio (con rito civile o religioso) deve essere presentata al Comune di residenza di uno dei futuri sposi. Al momento della richiesta di pubblicazione, che viene fissata previo appuntamento chiamando l'ufficio competente. Gli sposi devono presentarsi muniti di:

1. documento d'identità;

2. codice fiscale;

3. la richiesta del parroco o del ministro di culto competente per territorio, nel caso di matrimonio concordatario o di altro culto religioso riconosciuto dallo Stato;

4. una marca da bollo se la residenza degli sposo è la medesima, ovvero 2 marche se gli sposi hanno residenze diverse.

Nell'eventualità che almeno uno degli sposi sia straniero:

1. il nulla osta al matrimonio rilasciato dall'ambasciata o dal consolato competenti, tradotto in lingua italiana e legalizzato presso la Prefettura di Brescia;

2. nei casi previsti, certificato della capacità matrimoniale rilasciato dall’Autorità straniera del paese di origine.

Il nulla osta deve contenere le complete generalità del futuro sposo, vale a dire: nome e cognome, data e luogo di nascita, paternità e maternità, cittadinanza, residenza, stato civile nonché quelli dell'altro sposo e la dicitura che "giusta le leggi vigenti nello Stato che rilascia il documento, il matrimonio contratto dal proprio cittadino, esplica effetti ed è quindi valido".
La mancanza di uno o più dati anzi detti comporta la presentazione di una certificazione di nascita debitamente tradotta e legalizzata ad integrazione della richiesta della pubblicazione.

Osservazioni: per i casi particolari si consiglia di contattare preventivamente l'ufficio competente.


Pubblicato il: 23/02/2016 - 12:07 - Aggiornato il: 23/02/2016 - 12:07
Ufficio di riferimento: Servizi Demografici